Sunday, February 18, 2018
Home Símbolo de la provincia
Madroño PDF Imprimir Correo electrónico
Escrito por Administrator   
Martes 22 de Mayo de 2012 21:08

E' noto e documentato il fatto che le campagne attorno a Madrid fossero popolate di orsi, la zona, infatti, era chiamata Ursuria, è per questo che l’animale è da sempre stato preso come simbolo, sia dalle antiche legioni romane che occuparono queste zone.
Il fatto che l’orso sia appoggiato al madroño non dipende dalla famosa gola di questi animali, bensì da una normativa introdotta dal Re nel 1222, che in seguito ai dissapori tra Clero e il Consiglio della città, che non riuscivano a spartirsi equamente le terre circostanti, fu costrettoad intervenire dando al Clero la gestione dei foraggi e alla città quella del legname e la selvaggina. Da quel momento fu aggiunto al simbolo di Madrid un albero, il Madroño, che cresceva abbondante nelle terre che circondavano la città.

NB: Il Madroño è in realtà la bacca e non l’albero che invece dovrebbe chiamarsi Madroñera, ma gli spagnoli hanno ormai assorbito questa metonimia e utilizzano la parola che descrive il frutto per descrivere l’albero che lo produce.

 

Nella simbologia dei fiori, il fiore di corbezzolo è associato alla STIMA. 

     
 

 

Nell’ode "Al corbezzolo" il Pascoli riprende, infatti, la vicenda di Pallante, figlio di Evandro, alleato di Enea nella guerra contro Turno, re dei Rutuli. Enea è destinato, con la sua stirpe, a essere progenitore di Roma e quindi dell’Italia. Nella visione di Pascoli, il giovinetto Pallante, ucciso in combattimento da Turno, è il primo eroe caduto per l’Italia. Nell’"Eneide" (XI, vv. 64-65) si legge che il feretro di Pallante fu intrecciato con ramoscelli di corbezzolo e rami di quercia. Il Pascoli, grande classicista, ma anche appassionato conoscitore di arbusti e piante in genere, vede nel feretro di Pallante il primo Tricolore, perché nel corbezzolo (o albatro), tra le foglie verdi, spuntano ancora i fiori bianchi quando già le bacche sono rosse.

 Al corbezzolo

dalle odi di Giovanni Pascoli

 


Última actualización el Martes 22 de Mayo de 2012 21:11
 
© 2018 mediterranea
Joomla! is Free Software released under the GNU General Public License.
¿Crea una web gratis, en CrearJoomla.com